Patente Internazionale

La patente italiana è valida per guidare l’automobile in tutti i Paesi dell’Unione Europea (esclusa la Federazione Russa) e in diversi Paesi extra-europei.

Per la maggior parte dei Paesi extra-europei è invece richiesto un permesso internazionale di guida che non può essere utilizzato autonomamente, ma essere sempre accompagnato dalla patente nazionale in corso di validità.

Le convenzioni internazionali in materia prevedono 2 distinti modelli di patente internazionale:

patente di guida Modello “Ginevra 1949” =  validità 1 anno.

patente di guida Modello “Vienna 1968” =  validità 3 anni.

Entrambi i permessi di guida sono attualmente ottenibili in Italia sempre nei limiti della validità della patente nazionale.

Nb: si segnala che alcuni Paesi (es. Stati Uniti, India) riconoscono validità unicamente alle patenti internazionali conformi al modello “Ginevra 1949”: anche per questo aspetto è opportuno consultare il sito Viaggiare Sicuri selezionando il paese interessato.

patente di guida Come richiedere il permesso internazionale di guida.

Per ulteriori informazioni è opportuno rivolgersi direttamente al Dipartimento per i Trasporti Terrestri o all’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (e-mail: urp@mit.gov.it).